Search
 

Rapporti finanziari e fiscali


Esistono vari utenti esterni alla ditta stessa che sono interessati ai rapporti finanziari ad alle altre informazioni di natura contabile. Iniziamo per ordine:

*Investitori – in primo luogo hanno interesse a ricevere la risposta alla domanda se l'investimento del capitale nella fondazione di una società commerciale fu profittevole: l’investimento ha creato un nuovo valore (ossia profitto), oppure il capitale investito è andato in parte (o totalmente) perso?
A parte gli investitori presenti, anche ai nuovi potenziali investitori interessa se la società, nella quale intendono investire il proprio capitale, sia capace di rendere “fertile” tale investimento, e quindi pagare il dividendo (nel caso di una S.p.A.) oppure realizzare un profitto netto (nel caso di una S.r.l.).

*Ministero delle finanze – in veste di „esattore“ dei mezzi per il Bilancio dello Stato (con lo scopo di finanziare la spesa pubblica) è interessato a supervisionare la regolarità del versamento delle tasse dei singoli contribuenti fiscali. Inoltre, il Ministero è autorizzato ad emettere sanzioni (prescritte dalla legge) che contibuiscono ad alimentare ulteriormente il suddetto Bilancio statale.

*Le banche - hanno il ruolo di prestatore di crediti, e come tali hanno interesse ad ottenere informazioni riguardanti la solvenza del debitore e la sua capacità di restituire il credito (con gli interessi) entro il termine prestabilito.

*Business partner - ai fornitori interessa se l’imprenditore sarà in grado di saldare i propri debiti in tempo. D’altro canto, al cliente interessa particolarmente „la salute“ dell’imprenditore dal quale acquista la merce e/o i servizi, soprattutto nel caso in cui i suoi affari dipendano da tali acquisti.

*Il Governo e le agenzie governative sono interessati alla raccolta di dati statistici, in base ai quali potranno prendere decisioni adeguate (relative la pianificazione delle politiche fiscali e/o di Bilancio)
In base a quanto detto, non è difficile concludere quindi che gli imprenditori, in conformità alla legge o alle proprie decisioni, sono obbligati a presentare, più volte all’anno (a varie persone e istituti), dei rapporti finanziari e statistici che si ottengono dall’elaborazione contabile di tutti i dati finanziari che sono risultato della loro condotta d'affari.

 

<< indietro
 

 

  All rights reserved B.D.M. 2010